Barry Callebaut

La prima chocolate academy italiana

“Grazie al know-how tecnico e ad un servizio qualificato, Ayno ha saputo trovare soluzioni e prodotti adatti alle esigenze aziendali e ai requisiti richiesti dal progetto”

Matteo Ferrari Dagrada, IT Supervisor di Barry Callebaut Italia

BACKGROUND

Il gruppo Barry Callebaut, leader nell’industria del cioccolato e del cacao a livello mondiale, con 50 sedi in tutto il mondo e più di 9 mila dipendenti, è un’azienda completamente integrata, che affronta in autonomia ogni fase della produzione.

Barry Callebaut ha deciso di aprire la prima Chocolate Academy in Italia e spostare i propri uffici di rappresentanza in uno spazio nuovo, capace di trasmettere la propria filosofia aziendale attraverso innovativi impianti tecnologici.

I lavori hanno riguardato 2 aree specifiche, la parte creativa della Chocolate Academy e gli uffici.  Ayno ha curato la consulenza progettuale e l’elaborazione delle soluzioni necessarie a soddisfare le specifiche esigenze di ciascun luogo, con la peculiarità di un denominatore comune: flessibilità e modularità degli spazi.

ESIGENZE

La Chocolate Academy rappresenta un elemento di grande valore per l’azienda che ha deciso di investire su una nuova struttura destinata a corsi di formazione per professionisti e aziende del settore ma che fosse anche un’area di rappresentanza e un luogo di incontro per attività di marketing.

  • Impianti tecnologici adeguati al nuovo spazio aziendale nel rispetto della sua filosofia
  • Sistemi di ripresa per la proiezione del lavoro in dettaglio del tavolo
  • Flessibilità e modularità degli spazi
  • Videoconferenza

PROGETTO E RISULTATI

Il progetto si è sviluppato su 4 spazi sinergici e complementari:

  • Hall per eventi e zona lounge: dotata di videowall con monitor Samsung 48” sistema di digital signage per la trasmissione dei contenuti da remoto. Casse a scomparsa per la diffusione dell’audio in modo naturale;
  • Auditorium e laboratori: spazi polifunzionali destinati a eventi e corsi teorici, dotati di videoproiettore NEC e telecamere Panasonic con ottiche specifiche per le riprese dall’alto. Domotica di sala Crestron, sistema di condivisione wireless dei contenuti, uso modulare degli spazi e delle tecnologie allestite su carrelli mobili;
  • Blind test room: sala di assaggio, degustazione e food pairing dove gli chef possono essere guidati in uno specifico percorso informativo attraverso un monitor Samsung 48” dotato di digital signage con cui possono essere trasmessi da remoto preziosi contenuti necessari per acquisire informazioni;
  • Uffici: 3 meeting room dotate di monitor Samsung da 75” sistema di condivisione wireless dei contenuti con Barco clickshare;

Completa il progetto il Servizio di Support & Maintenance

“Il progetto multimediale ha previsto la modularità e la flessibilità di ogni area, così da poter rispondere alle molteplici esigenze del nostro business. Esempio di grande successo è il ChocoGelatoLab, che nasce come laboratorio didattico ma può trasformarsi in un Auditorium per accogliere eventi aziendali.”

 

Matteo Ferrari Dagrada
IT Supervisor di Barry Callebaut Italia