Sei pronto per il lavoro “ibrido”?
6 Ottobre 2020
clock image2 minuti

Sei pronto per il lavoro “ibrido”?

Le aziende guardano al futuro post-Covid-19. Per molti, la visione è un modello che combina lavoro a distanza e tempo in ufficio. Non più lavoro da remoto full time ma per ora nemmeno rientro al 100% in ufficio. Il futuro del lavoro? E’ ibrido!


Si parla molto di lavoro ibrido, è la modalità che alcune aziende stanno adottando e che coniuga entrambi i mondi: struttura e socialità, indipendenza e flessibilità.
Le organizzazioni hanno bisogno di ripensare a pratiche convenzionali ma non efficienti, come prendere un volo per una riunione di due ore. La pandemia ha costretto le organizzazioni a trovare modi per riorganizzarsi.

Non torneremo indietro ma la tendenza sarà mantenere la flessibilità.

Una procedura comune delle aziende che adottano il modello ibrido, accelerato dall’inizio della pandemia, è quella di designare determinati giorni per le riunioni e la collaborazione in ufficio e giorni a distanza per il lavoro che coinvolge l’attenzione individuale. La presenza fisica potrebbe essere richiesta per gli orientamenti, il team building e l’avvio del progetto, ma non necessariamente per altri lavori.

Per questi motivi chi lavora da casa non può pensare di farlo con una soluzione temporanea e precaria. Soprattutto il management ha l’esigenza di lavorare da una postazione altamente professionale come la video sound bar Poly Studio, che elimina i suoni fastidiosi circostanti e inquadra automaticamente la stanza, tenendo traccia della persona che parla. Inoltre può essere un ottimo strumento per chi lavora da casa perché grazie alla gestione centralizzata non grava sull’IT.

I meeting in ufficio non potranno fare a meno della videconferenza per lavorare con chi è a casa o lavora da altre sedi. Occorrerà ripensare le sale meeting, in particolare quelle di medie dimensioni, con accesso ad un numero limitato di persone. Le soluzioni più adatte sono quelle modulari, altamente adattabili e più flessibili come le Poly X30, X50 e G7500.

Come immagini il tuo lavoro nel futuro? E soprattutto, hai gli strumenti giusti?

Previous post
Ayno è Neat official reseller partner
Next post
Webinar: Riorganizzare la formazione

Related posts

Webinar: Riorganizzare la formazione
9 Ottobre 2020
clock image1 minuto

Webinar: Riorganizzare la formazione

Il lockdown è stato un momento sfidante per il mondo della formazione, per le sue istituzioni e per chi se ne occupa all’interno delle aziende. Da ...
Continua
Ayno è Neat official reseller partner
3 Settembre 2020
clock image2 minuti

Ayno è Neat official reseller partner

Ayno sceglie la perizia tecnica e la raffinatezza estetica nordeuropea stringendo una partnership con l’azienda norvegese Neat.Dalla sua base di Osl...
Continua
Arriva Logitech SwYtch
27 Agosto 2020
clock image2 minuti

Arriva Logitech SwYtch

Logitech lancia SwYtch, il suo nuovo accessorio che permette di connettere un laptop al sistema audio/video di una sala per utilizzarlo in qualsiasi v...
Continua

Contattaci

  • Ai sensi del Reg. Europeo 679/2016, dichiaro di aver preso conoscenza della PRIVACY POLICY di Ayno Videoconferenze Srl per il trattamento dei miei dati personali. Pertanto, per consenso e presa visione.